Lucio Corsi e il tour di “Cosa faremo da grandi?”

di Diego Perugini

È uno dei più originali nuovi cantautori italiani. Lucio Corsi riprende il tour dell'album “Cosa faremo da grandi?”, un gioiellino da scoprire.
Lucio Corsi, “Cosa faremo da grandi?”

Una delle pochissime note positive del periodo di “chiusura” è quello di aver potuto approfondire o scoprire artisti nuovi, di cui avevi magari sentito parlar bene, ma per questioni di tempo e pigrizia avevi trascurato.

Tra questi mi è piaciuto particolarmente Lucio Corsi. Un giovane cantautore maremmano, trasferitosi in quel di Milano, che si veste come se fossimo negli anni 70 e scrive canzoni fantasiose e bizzarre, con richiami eterogenei, da Ivan Graziani al primo Renato Zero, sino al Bowie dell’epopea glam.

Ascoltare per credere il suo ultimo album, “Cosa faremo da grandi?” pubblicato da Sugar Music, prodotto con Bianconi dei Baustelle e uscito a inizio di questo anno maledetto.

Ci sono pezzi surreali, storie strane, atmosfere fiabesche, con un gusto piacevolmente rétro e fieramente fuori dalle mode. Il pezzo che dà il titolo al disco, tanto per fare un esempio, è un gioiellino (e così pure il video, un piccolo film).

A febbraio Lucio doveva fare un tour, ma l’emergenza pandemica ha bloccato tutto. Incuriosito, l’avevo comunque intervistato per Metro, pensando avrebbe recuperato in primavera. Invece le cose sono andate ben diversamente, come tutti sapete.

Ora però Lucio torna a farsi sentire dal vivo, con una manciata di date estive. Eccole qui sotto. Se siete da quelle parti…

1/8/20 Monforte d’Alba (CN) @ Auditorium Horszowski / Monfortinjazz Festival

21/8/20 Corigliano D’Otranto (LE) – Castello Volante / SEI Festival

11/9/20 Acquaviva (Si) – Live Rock Festival

16/9/20 Fiesole (FI) -Teatro Romano/ Estate Fiesolana

19/9/20 Bologna – Arena Puccini / Tutto Molto Bello